Storia dell’Associazione Culturale Axé Capoeira

Salvador de Bahia

Il primo nucleo del gruppo Axé nasce a Salvador de Bahia nel 1993 dopo il ritorno del Maestro Boca Nua dalla Spagna dove partecipò all’Expo 92 di Siviglia.

A Firenze dal 1995

Nel 1995 Boca Nua crea il gruppo Axè a Firenze e nel 1997 organizza il primo Incontro Internazionale di Capoeira.
Dopo questo incontro l’associazione ogni anno ha invitato maestri e alunni da vari paesi per partecipare ai vari Stages organizzati durante l’anno ed al Batizado.
L’Associazione partecipa a varie manifestazioni in collaborazione con la Prefettura della città di Firenze. Nel 2001 il Batizado fu realizzato nel centro storico della città, più precisamente nel Palagio di Parte Guelfa, antico e prestigioso monumento situato nel cuore della città. Ciò è stato reso possibile anche grazie alla partecipazione del Dott. Eugenio Giani, Assessore alla Cultura ed allo Sport.
Il riconoscimento a livello istituzionale della capoeira ha permesso non solo la sua divulgazione ma sopratutto lo sviluppo di questa arte a livello sociale, dando la possibilità di lavorare assieme all’Istituto Penale Minorile e nei Centri per Giovani.
L’Associazione ha inoltre presentato la Capoeira a teatro durante la manifestazione Hip Hop Parade ( progetto di Vittoria Ottolenghi) nel Teatro Manzoni di Pistoia nel Febbraio del 2002 ed ha anche partecipato alla manifestazione organizzata da Fabbrica Europa ( Stazione Leopolda, Firenze) nel Maggio/Giugno 2001 nello spettacolo di danza “Quilombos dos Palmares”.
Nella primavera del 2006 il gruppo ha partecipato all’evento Danza in Fiera alla Fortezza da Basso di Firenze, presentando un bel spettacolo di capoeira richiamando l’attenzione di molti spettatori.

Nelle scuole elementari

Nel Maggio del 2006 l’Associazione Axé Capoeira ha celebrato il decimo anniversario dalla nascita del gruppo nella città di Firenze.
Attualmente l’Associazione è impegnata a promuovere l’arte della Capoeira nelle scuole elementari. Questo progetto ebbe inizio nel Settembre 2006 nella Scuola Rossini e si sta estendendo nelle altre scuole presenti nel territorio fiorentino.